Obbligo acquisizione codice CIR per le strutture ricettive

Dettagli della notizia

Nuovo codice identificativo di riferimento

Data:

01-12-2023

Obbligo acquisizione codice CIR per le strutture ricettive

Descrizione

Obbligo di acquisizione del CIR per le strutture ricettive.
È entrato in vigore l’obbligo di acquisizione del CIR (Codice Identificativo di Riferimento).
Come da DGR. 687 del 04/05/2023 "L.R. N. 16/2004 E S.M.I - ART 35 BIS modalità operative per l'acquisizione del codice identificativo dl riferimento (cir) e termini dl entrata in vigore".
Il codice identificativo in Emilia Romagna è generato e attribuito alle strutture ricettive dalla Regione tramite il sistema informativo  ROSS 1000
Nello specifico il CIR è obbligatorio per:
Strutture ricettive alberghiere (comma 6 art. 4 LIR 16/2004):

  • gli alberghi;
  • le residenze turistico-alberghiere;
  • gli hotel.

Strutture ricettive all'aria aperta (comma 7 art. 4 LR 16/2004):

  • i campeggi;
  • i villaggi turistici;
  • i marina resort.

Strutture ricettive extralberghiere (comma 8 art. 4 LIR 16/2004):

  • le case per ferie;
  • gli ostelli;
  • i rifugi alpini;
  • i rifugi escursionistici;
  • gli affittacamere;
  • le case e appartamenti per vacanza.

Altre tipologie ricettive (comma 9 art. 4 LIR 16/2004):

  • appartamenti ammobiliati per uso turistico;
  • aree attrezzate di sosta temporanea;
  • attività saltuaria di alloggio e prima colazione;
  • strutture agrituristiche e strutture per il turismo rurale.

Deve essere riportato su scritti o stampati, su siti web e su qualsiasi altro mezzo utilizzato per l'attività di pubblicità, promozione e commercializzazione dell'attività.
Non è necessario riportarlo:

  • per situazioni connesse alla semplice visibilità della struttura stessa come ad esempio nell'insegna della struttura, nei marchi identificativi o di classificazione della struttura, in cartelli stradali pubblicitari che indichino l'indirizzo, il numero di telefono o il percorso per raggiungere la struttura;
  • per l'utilizzo della denominazione o del logo su piccoli gadget pubblicitari come penne, portachiavi, ecc.;
  • su auto aziendali o pulmini utilizzati per fornire servizio di transfer ai clienti;
  • pubblicità di carattere generale su mezzi come taxi, treni, ecc.

Come sarà attribuito:
I gestori delle strutture ricettive già censite nella banca dati regionale, possono consultare il CIR associato alla propria struttura semplicemente collegandosi alla piattaforma ROSS 1000 alla voce "Codice regione" della sezione "Generale" del menu "Anagrafica gestione strutture". Le strutture e le tipologie ricettive nuove, una volta censite nella banca dati regionale Ross 1000, potranno verificare il CIR abbinato alla propria struttura sempre sulla piattaforma ROSS 1000 con le stesse modalità descritte sopra.
È previsto un periodo transitorio con termine posticipato al 31/12/2023 in cui non saranno applicate sanzioni a chi non sarà in regola con la normativa.

È inoltre prevista la possibilità di utilizzare scorte di materiale pubblicitario in forma cartacea già stampato e quindi non riportante il codice CIR fino al 31/12/2023.

A cura di: Ufficio Urbanistica

Ultimo aggiornamento: 31-05-2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri